in

I 7 Chakra: Cosa sono, quali sono e come Bilanciarli

Probabilmente hai sentito persone parlare dei 7 chakra. Sono spesso citati nel contesto della guarigione emotiva o della pratica della meditazione. Tuttavia, potresti aver trovato confuso il concetto di chakra. Oppure non hai ancora capito che posto potrebbe avere nella tua vita.

A quanto pare, tutti possono lavorare con i chakra, non solo gli esperti. Ciascuno di questi potenti centri energetici ha una frequenza vibratoria unica. Quindi, anche una comprensione di base dei 7 chakra può migliorare la tua vita in modi sorprendenti.

Sia che tu stia cercando di guarire una ferita specifica, cercando di migliorare il tuo lavoro di manifestazione con la Legge dell’Attrazione, o semplicemente sperando di aumentare il tuo benessere generale, vale la pena saperne di più sui 7 chakra. In questa guida per principianti, esploreremo il significato e i colori di ogni chakra. Inoltre, ti spiegheremo come bilanciare i tuoi 7 chakra nel modo più efficace.

Cos’è un Chakra?

Chakra si traduce nella parola “ruota”. I 7 chakra del corpo sono centri energetici distinti che iniziano nella parte superiore della testa e terminano nella parte inferiore della colonna vertebrale. Regolano tutte le parti del tuo sistema corporeo, influenzando tutto: dall’elaborazione emotiva alla resistenza alle malattie.

In genere, le tecniche di meditazione sui 7 chakra si concentrano sul rendere i chakra aperti e mantenerli allineati. Se si bloccano o non sono sincronizzati, può avere un impatto negativo sulla tua salute fisica e psicologica. Per avere un’idea migliore di come funziona, immagina una macchina. Se gli ingranaggi si bloccano, i tubi si staccano o parti della macchina perdono, non funziona più correttamente. Inoltre, questi errori di base portano inevitabilmente a ulteriori guasti. Quindi si deteriora ulteriormente. La rete dei chakra funziona in modo sostanzialmente simile.

Una volta che sei in grado di sintonizzarti sulla posizione dei tuoi 7 chakra, diventi esperto nell’aprire i chakra e sviluppare intuizioni sui blocchi. Di conseguenza, è possibile rilevare e risolvere i problemi non appena si presentano e prima che abbiano gravi conseguenze. Inoltre, puoi localizzare vecchie ferite e fare il lavoro necessario per risolverle. In sintesi, attraverso una corretta conoscenza dei chakra, può avvenire la guarigione. Di seguito esamineremo degli esempi specifici.

La storia e tradizioni dei 7 Chakra

Il concetto risale al primo induismo e buddismo. L’induismo in particolare documenta fino a sette chakra. Nel frattempo, il buddismo ne menziona solo cinque. L’etimologia della parola deriva in parte da antichi testi indù, dove è usata per significare “ruota”. Si dice anche che si riferisca alla parola greca “Kuklos” e alla parola anglosassone “hveohl”. Tutti questi designano una ruota di qualche tipo. Queste origini comuni enfatizzano tutte la natura interconnessa e in costante mutamento dei chakra.

Se ti stai chiedendo “I chakra sono reali?”, considera che la storia dei chakra illustra chiaramente la longevità e l’efficacia delle tradizioni basate sui chakra. Questi punti focali corporei sono stati oggetto di meditazioni, tecniche di respirazione e mantra, che mirano a utilizzare i chakra per rilevare e affrontare problemi fisici e psicologici.

Prodotti dal nostro shop

I 7 Chakra e dove trovarli

Semplici esercizi sui chakra ti aiutano a localizzare ogni chakra, valutarlo e potenzialmente riallinearlo o riequilibrarlo.

È interessante notare che ogni chakra è anche associato a un elemento particolare. I 7 simboli dei chakra e gli elementi associati possono aiutarti a scegliere oggetti rappresentativi per il lavoro di manifestazione o la meditazione. Pensa a questa sezione come una sorta di “Come bilanciare i chakra per i principianti”. Ti darà le basi di cui hai bisogno per diventare più consapevole e in controllo di questo aspetto di te stesso, aiutandoti a sbloccare i tuoi 7 chakra quando è necessario.

1. Il Chakra della Radice (Muladhara)

Chakra della Radice

Il chakra della radice è fondamentale. Quando tutto va bene con questo chakra, ti sentirai sicuro, calmo e ancorato alla realtà. Sarai abbastanza coraggioso da affrontare nuove sfide e ti sentirai sicuro di farlo. Questo rende questo chakra correttamente allineato vitale ogni volta che stai provando qualcosa di nuovo o perseguendo un obiettivo di vita importante.

Puoi sviluppare un chakra della radice bloccato se qualcosa minaccia i tuoi bisogni di sopravvivenza di base (ad esempio per cibo, riparo o denaro). Anche se temi semplicemente che la tua sopravvivenza di base venga compromessa, il tuo chakra della radice può uscire dal suo allineamento.

  • Posizione fisica: La parte inferiore della colonna vertebrale (dove si trova il coccige).
  • Colore: Rosso.
  • Elemento: Terra.
  • Problemi emotivi e sintomi del Chakra della Radice bloccato: se il tuo chakra è bloccato potresti sentirti minacciato, in preda al panico o ansioso. Questa ansia può facilmente infiltrarsi nei tuoi pensieri, rendendo tutto improvvisamente incerto. Potresti non riuscire a concentrarti ed essere costantemente preoccupato per il tuo benessere. In alcune persone, questo può manifestarsi come ipocondria o paranoia generale. I problemi fisici potenzialmente causati da un chakra della radice bloccato includono mal di schiena, bassi livelli di energia e estremità fredde.

Scopri ora come sbloccare e bilanciare il Chakra della Radice.

2. Il Chakra Sacrale (Svadhishthana)

Chakra Sacrale

Il chakra sacrale è la chiave della tua energia creativa. È correlato non solo alle attività artistiche e all’immaginazione, ma anche alla tua sessualità e alla tua capacità di cambiamento in tutti gli ambiti della vita.

Il tuo chakra sacrale potrebbe diventare disallineato o bloccato se sei stressato per qualche aspetto della tua sessualità. Oppure, se sei insoddisfatto della tua relazione o stai lottando per provare piacere nella vita in generale. Può anche essere disturbato da commenti negativi che ti fanno dubitare delle tue capacità creative.

  • Posizione fisica: al centro dell’addome, circa quattro-cinque centimetri sotto l’ombelico.
  • Colore: Arancione.
  • Elemento: Acqua.
  • Problemi emotivi e sintomi del Chakra Sacrale bloccato: quando c’è un problema con il chakra sacrale, è probabile sentirti annoiato, svogliato e privo di ispirazione. Potresti avere un basso desiderio sessuale e probabilmente ti sentirai spaventato o resistente al cambiamento. I sintomi fisici associati a un chakra sacrale bloccato possono includere disturbi urinari, aumento delle allergie e attrazione per comportamenti di dipendenza. Questi non devono essere per forza correlati all’uso di droghe o alcol. La dipendenza dallo shopping, il gioco d’azzardo e i problemi con il mangiare possono essere tutti collegati a problemi con il chakra sacrale.

Scopri ora come sbloccare e bilanciare il Chakra Sacrale.

3. Il Chakra del Plesso Solare (Manipura)

Chakra del Plesso Solare

Il chakra del plesso solare è spesso considerato vitale per l’autostima, l’autonomia e la determinazione. Di conseguenza, a volte è chiamato chakra del “potere personale”.

Quando tutto sarà come dovrebbe essere con questo chakra, avrai un percorso chiaro davanti a te. Dovresti sapere cosa è necessario per il successo. Potresti anche sentirti indipendente come se fossi in grado di realizzare quasi tutto se ti impegni. Tuttavia, questo chakra può essere facilmente influenzato negativamente da fallimenti percepiti, spiacevoli esperienze sociali o persistenti sentimenti di scarsa autostima fin dall’infanzia.

  • Posizione Fisica: intorno all’area dello stomaco nella parte superiore dell’addome.
  • Colore: Giallo.
  • Elemento: Fuoco.
  • Problemi emotivi emotivi e sintomi del Chakra del Plesso Solare bloccato: se c’è un blocco attorno al chakra del plesso solare, la tua fiducia potrebbe essere molto instabile. Se c’è solo un piccolo blocco, potrebbe esserci solo insicurezza in un’area specifica. Un blocco più ampio può causare problemi di autostima generalizzati. Potresti essere perseguitato dal pensiero di non essere abbastanza bravo oppure potresti sentirti incapace di trarre lezioni utili dalle sfide della vita. Le difficoltà fisiche associate a un chakra del plesso solare bloccato possono includere disturbi digestivi e problemi di memoria.
LEGGI ANCHE:  Test: Fiamme Gemelle (o Twin Flame) — Hai già trovato la tua?

Scopri ora come sbloccare e bilanciare il Chakra del Plesso Solare.

4. Il Chakra del Cuore (Anahata)

Chakra del Cuore

Come ci si potrebbe aspettare, il chakra del cuore è connesso alla tua capacità di amare e aver compassione in tutte le loro forme. A volte è descritto come un ponte tra mente, corpo e spirito.

Quando il tuo chakra del cuore è ben bilanciato, sarai in grado di offrire empatia agli altri, essere emotivamente aperto e godere di un profondo senso di pace interiore. Potresti sentire pienamente le tue emozioni e, allo stesso tempo, comprenderle anche a livello cognitivo. Qualunque cosa negativamente correlata all’amore può disturbare il chakra del cuore; una rottura, un processo doloroso, un’amicizia difficile o anche solo un caso di crudeltà casuale.

  • Posizione fisica: esattamente sopra il cuore.
  • Colore: Verde.
  • Elemento: Aria.
  • Problemi emotivi e sintomi di un Chakra del Cuore bloccato: quando il chakra del cuore è bloccato o disallineato, farai fatica a relazionarti con le altre persone. Potresti essere meno compassionevole del solito e potresti essere impaziente. Di solito troverai più difficile del solito fidarti e non ti sentirai in pace. Piuttosto, ti sentirai irrequieto e scontento. Un chakra del cuore bloccato può anche manifestarsi fisicamente. Alcuni esperti di Chakra pensano che un tale disallineamento possa essere collegato a problemi come l’ipertensione e la bassa funzione del sistema immunitario.

Scopri ora come sbloccare e bilanciare il Chakra del Cuore.

5. Il Chakra della Gola (Vishuddha)

Chakra della Gola

Il Chakra della Gola regola la tua espressione in tutti i sensi, influenzando il modo in cui trasmetti autenticamente il tuo sé più profondo al mondo. La tua franchezza, l’onestà emotiva e la proprietà dei tuoi bisogni si connettono a quest’area.

Quando il tuo chakra della gola è allineato correttamente, ti sentirai in grado di dire ciò che pensi, sarai ben compreso dagli altri e dirai la verità in modi appropriati. In altre parole, sarai schietto senza essere troppo schietto. Le esperienze difficili con la comunicazione possono spostare il chakra della gola. Ad esempio, un colloquio di lavoro difficile o una brutta discussione.

  • Posizione fisica: al centro della gola.
  • Colore: Blu.
  • Elemento: Etere (Akasha)
  • Problemi emotivi e sintomi di un Chakra della Gola bloccato: un chakra della gola bloccato si manifesta principalmente nell’incapacità di dire ciò che vuoi veramente dire. Potresti sentirti come se fossi bloccato a mantenere i segreti. Oppure potresti credere che le persone non vogliano ascoltare i tuoi pensieri o che tu non riesca a trovare le parole giuste per i tuoi sentimenti. Un piccolo blocco può significare che stai lottando solo con l’espressione dei tuoi pensieri al lavoro o con un particolare amico. Un disallineamento significativo può significare che ti senti costantemente ostacolato nella comunicazione. Fisicamente, un chakra della gola bloccato può presentare dolore al collo, sensibilità alle fluttuazioni ormonali e disagio nel tessuto della gola.

Scopri ora come sbloccare e bilanciare il Chakra della Gola.

6. Il Chakra del Terzo Occhio (Ajna)

Chakra del Terzo Occhio

Il chakra del terzo occhio è una potente fonte di energia quando funziona bene. Determina la tua intuizione, il tuo allineamento con l’Universo e la tua capacità di vedere il quadro più ampio della vita.

Quando hai un chakra del terzo occhio aperto, sei abile nel cogliere i segni. Fidati dei tuoi sentimenti viscerali e pianifica in base a loro i tuoi più grandi obiettivi. I successi della Legge dell’Attrazione e le esperienze di manifestazione si riferiscono a questo tipo di apertura. Tuttavia, il Terzo Occhio può essere disallineato se qualcuno ti fa dubitare del tuo scopo più ampio. Oppure, se tendi a preferire la razionalità all’intuizione.

  • Posizione fisica: al centro della fronte.
  • Colore: Indaco.
  • Elemento: Percezione extrasensoriale.
  • Problemi emotivi e sintomi di un Chakra del Terzo Occhio bloccato: potresti avere difficoltà ad avere fede nel tuo scopo più ampio. Quindi, potresti sentire che non ha senso quello che stai facendo, o sentire che è insignificante. Potresti anche essere colpito dall incapacità di prendere decisioni. Alcune persone la descrivono come una sensazione di paralisi psicologica. Se hai un chakra del terzo occhio bloccato, potresti avere problemi a dormire, sentirti goffo e far fatica ad imparare cose nuove.

Scopri ora come sbloccare e bilanciare il Chakra del Terzo Occhio.

7. Il Chakra della Corona (Sahasrara)

Chakra della Corona

Infine, il Chakra della Corona, il chakra più alto, è ciò che determina la tua connettività spirituale. Questo chakra è talvolta chiamato chakra dei “mille petali di loto”. Dato il suo posto come il chakra più alto, è vitale per creare una vita che ami e per ottenere una sensazione di pace. Tuttavia, lavorarci è un processo notoriamente sottile.

Quando tutto andrà bene, sarai in sintonia con la bellezza del mondo che ti circonda. Inoltre, puoi provare sentimenti di profonda gioia. La vita può sembrare degna, gloriosa e ricca. Sfortunatamente, esperienze di vita traumatiche possono spostare il Chakra della Corona. Questo può quindi farti dubitare di te stesso e del tuo scopo.

Posizione Fisica: la parte superiore della testa.
Colore: Viola.
Elemento: Pensiero.
Problemi emotivi e sintomi di un Chakra della Corona bloccato: se il tuo chakra della corona viene disturbato, potresti non vedere affatto la bellezza nel mondo. Potresti anche sentire la tua spiritualità andare alla deriva e provare sintomi di depressione. Se stai solo iniziando a sviluppare questo tipo di blocco, potresti semplicemente notare un calo dell’eccitazione o della motivazione generale. Fisicamente, un chakra della corona bloccato può anche verificarsi contemporaneamente a problemi di coordinazione fisica o mal di testa cronici.

Come Sbloccare i 7 Chakra

Imparare a sbloccare i chakra inizia con l’apprendimento del motivo per cui potrebbero essere bloccati. Un blocco in uno qualsiasi dei 7 chakra può manifestarsi in una malattia fisica associata a quell’area, tipicamente a qualche tipo di difficoltà personale o psicologica.

Ad esempio, quando il tuo chakra sacrale (sotto l’ombelico) è bloccato, questo può manifestarsi in cambiamenti nell’appetito e disagio digestivo. Poiché questo chakra è correlato alla tua identità e creatività fondamentali, le cause più comuni di blocchi includono carriere insoddisfacenti o poco tempo speso per lo sviluppo personale. Leggere il significato e la natura di ogni chakra ti aiuterà a notare e individuare i blocchi man mano che si presentano.

La buona notizia è che è possibile capire come bilanciare i tuoi chakra e come puoi rimuovere questi blocchi ovunque si trovino. Dalle meditazioni ai cambiamenti dello stile di vita e allo yoga dei chakra, ci sono molte cose distinte che puoi fare per superare un chakra disallineato.

Meditazione Guidata per Principianti

Se stai cercando la meditazione per il bilanciamento dei chakra, puoi imparare questa che è facile, efficiente e potente. Segui semplicemente questi passaggi, dedicando almeno 30 secondi a ciascuno per facilitare la guarigione dei chakra:

  1. Vai in un posto calmo e tranquillo. Siedi per qualche minuto in silenzio, respirando profondamente. Senti la tensione che scorre fuori dal tuo corpo e inizia a notare la gamma di sensazioni che provi.
  2. Una buona meditazione è quella che coinvolge tutti e 7 i chakra; inizia dal coccige, immaginando una luce rossa che brilla e gira su sè stessa. Sentila mentre si muove a tempo con il tuo respiro.
  3. Sposta l’attenzione sul punto appena sotto l’ombelico, questa volta immaginando una calda luce arancione che ruota e pulsa a tempo con il ritmo del tuo respiro.
  4. Spostati a circa un centimetro sopra l’ombelico. Questo è il luogo in cui spesso proverai amore, ansia o eccitazione. Sintonizzati su una luce arancione che gira lì.
  5. Presta attenzione al centro del tuo petto, immaginando una vivida luce verde. Se senti il ​​bisogno di posizionare un palmo su quest’area mentre respiri, fallo.
  6. Concentrati sull’incavo della gola, questa volta visualizzando una luce blu che ruota e si muove con il respiro.
  7. Pensa allo spazio tra le tue sopracciglia. Questo rappresenta il tuo terzo occhio. Vedi una luce indaco qui, che diventa più vivida mentre gira.
  8. Infine, immagina una luce viola che si irradia dalla cima della tua testa, collegandoti all’energia dell’universo intorno a te.
LEGGI ANCHE:  Il Chakra del Plesso Solare (Manipura): La Guida Completa

6 Modi per Bilanciare i tuoi 7 Chakra

Il bilanciamento dei chakra o l’apprendimento di come sbloccare i chakra possono essere affrontati in un’ampia gamma di modi. Vedremo alcuni dei più comunemente usati e i più potenti. Puoi usarli insieme o sceglierne uno o due più adatti alle tue esigenze.

1. Meditazione per la Guarigione dei Chakra

Questa meditazione inizia con il processo di meditazione di base che abbiamo già esplorato sopra. Può inoltre essere adattato per ciascuno dei 7 chakra.

Mentre lavori attraverso ciascuna delle fasi, nota se un’area ti fa sentire a disagio. Potresti anche notare difficoltà nel immaginare il movimento di una qualsiasi delle sfere di luce rotanti. Se è così, hai trovato un blocco. Concentrare la tua costante attenzione su quest’area può aiutarti a riequilibrarla.

Per prima cosa, metti una mano sull’area. Successivamente, immagina che la sua negatività o tensione si esaurisca. Immagina che l’universo riversi una luce sempre più brillante nel chakra bloccato. Le visualizzazioni alternative implicano l’aumento deliberato della velocità di rotazione della luce in quel chakra. Questo potrebbe richiedere un po’ di tempo e concentrazione se il chakra è bloccato in modo significativo.

Potresti trovare le meditazioni per la guarigione dei chakra particolarmente efficaci se combinate con i mantra (menzionati di seguito). Può anche essere utile utilizzare oli per aromaterapia come lavanda e citronella.

2. Affermazioni per la Guarigione dei Chakra

Le affermazioni o i mantra dei chakra sono suoni che ripeti a te stesso per rafforzare un messaggio positivo sulla guarigione. Ciascuno dei seguenti può essere ripetutamente cantato; assicurati di allungare ogni vocale.

Mantra dei Chakra

Per i lettori principianti, ciascuno di questi mantra di affermazione è scritto foneticamente in modo che tu sappia come pronunciarlo:

  • Chakra della Radice: Laahm
  • Chakra Sacrale: Vaahm
  • Chakra del Plesso Solare: Raahm
  • Chakra del Cuore: Yaahm
  • Chakra della Gola: Haahm
  • Chakra del Terzo Occhio: Ohmm
  • Chakra della Corona: Silenzio contemplativo.

Affermazioni per i Chakra

Dovresti anche sentirti completamente libero di progettare le tue affermazioni che includono parole o frasi che si riferiscono ai tuoi obiettivi personali o ai blocchi percepiti. Questi possono essere recitati allo specchio in qualsiasi momento. Ecco alcune affermazioni di esempio per ispirarti:

  • “Sento che il mio Chakra della Radice si sblocca e invita a un cambiamento positivo.”
  • “Il mio Chakra Sacrale sta guarendo e io sto creando.”
  • “Ogni giorno il mio Chakra del Plesso Solare diventa più luminoso.”
  • “Lavoro per sbloccare il mio Chakra del Cuore e superare il mio dolore.”
  • “Il mio Chakra della Gola si sta equilibrando e le mie parole stanno diventando più chiare.”
  • “Sblocco il Chakra del Terzo Occhio, chiarendo la mia visione e il mio intuito.”

3. Lo Yoga dei Chakra

Come esplorato quando abbiamo esaminato la storia dei chakra, il bilanciamento dei chakra è una pratica antica. Di conseguenza, lo yoga è stato a lungo utilizzato per sbloccare i chakra e aiutare le persone a sintonizzarsi con la loro energia.

Lo yoga dei chakra ti incoraggia a manipolare, flettere e riposizionare parti del corpo che sono collegate a chakra specifici. A sua volta, questo li stimola e promuove il flusso di energia positiva in tutto il sistema.

Se conosci già alcune posizioni yoga di base, probabilmente ti stanno già aiutando a migliorare e mantenere una buona salute dei chakra. Per un principiante, tutto ciò che serve davvero è praticare regolarmente lo yoga generico. Inoltre, tieni a mente i blocchi dei chakra e gli allentamenti di tensione.

Tuttavia, ci sono anche specifiche tecniche di chakra yoga che puoi continuare a imparare se vuoi far progredire la tua comprensione. In particolare, ci sono cinque pose che mirano a colpire i primi cinque chakra.

4. Cambiare la tua dieta

Se hai studiato come bilanciare i tuoi chakra, avrai notato che si dice che dieta e stile di vita giocano un ruolo importante. Per bilanciare i tuoi chakra, identifica quali sono bloccati e poi mangia più dei seguenti cibi ed erbe a seconda dei chakra su cui vuoi lavorare:

  • Chakra della Radice: sambuco, fragole, pomodori, lamponi.
  • Chakra Sacrale: prezzemolo, arance, peperoni.
  • Chakra del Plesso Solare: camomilla, banane, limoni.
  • Chakra del Cuore: melissa, verdure verdi, mele verdi.
  • Chakra della Gola: salvia, mirtilli, ribes nero.
  • Chakra del Terzo Occhio: verdure indaco.
  • Chakra della Corona: timo, melanzane, uva rossa.

Se prendi l’abitudine di combinare una vasta gamma di colori nel tuo cibo (ad esempio nelle macedonie, nella pasta e nelle zuppe), puoi lavorare per bilanciare tutti i tuoi chakra durante ogni pasto della giornata.

5. Reiki Curativo dei Chakra

Il Reiki consiste nel mettere le mani in diversi punti del corpo per facilitare il trasferimento di energia positiva, la rimozione di energia negativa e la guarigione generale. Il reiki curativo dei chakra pone l’utilizzo di questa tecnica nelle aree specifiche in cui si trova ciascun chakra. Puoi tenere il palmo della mano sopra l’area o appoggiarlo sulla pelle.

Se sai quale particolare chakra o chakra sono bloccati, concentra il processo di guarigione dei chakra in quel punto. Tuttavia, se vuoi solo promuovere il benessere e la felicità in generale (o senti un blocco ma non sei sicuro di dove si trovi), gli esperti consigliano di lavorare a turno su ciascuno dei chakra.

Col tempo, le persone che praticano il reiki curativo dei chakra possono imparare a “percepire” i blocchi in se stessi e negli altri, semplicemente passando lentamente la mano lungo il corpo e notando le aree che si sentono fuori allineamento. Tuttavia, anche i principianti possono vedere enormi vantaggi dai passaggi di base descritti sopra.

6. EFT per i Chakra

Infine la EFT, la tecnica della libertà emotiva, può essere utilizzata per bilanciare i 7 chakra. L’EFT si è dimostrato estremamente efficace per le persone che lottano con le forme convenzionali di terapia. Inoltre, può essere fatto senza competenze o attrezzature speciali.

In breve, l’EFT (che a volte è semplicemente chiamato “picchiettamento”) coinvolge leggermente le aree del corpo che sono correlate con i centri energetici. Mentre tocchi le dita sul centro energetico appropriato, ti concentri sul problema che stai riscontrando e sull’obiettivo che hai in mente.

L’EFT per i chakra è ragionevolmente semplice e intuitivo. Ad esempio, se hai fatto una meditazione sui chakra e ti sei reso conto che c’è un blocco nel chakra del terzo occhio, toccando l’area tra le sopracciglia puoi rilasciare la tensione e promuovere un flusso energetico efficace. Mentre lo fai, visualizza il centro energetico luminoso che diventa più luminoso e si muove più velocemente, proprio come fai durante la tua tecnica di meditazione dei chakra.

Comments

Rispondi

GIPHY App Key not set. Please check settings

Caricamento…

0

Numeri Angelici: Cosa sono, cosa significano e qual è il loro scopo

La Legge dell’Attrazione: Cos’è e come usarla per manifestare ciò che desideri